Per #iorestoacasaeleggo Ìsmandri incontra Dalì

Seconda puntata dei nostri incontri fra Ìsmandri e l’arte! Il tema di oggi è l’assurdo della guerra civile, quella che il Sovrintendente definisce criminale guerra cieca. Per darle immagine, abbiamo scelto un’opera del grande e geniale pittore spagnolo Salvador Dalì: Premonizione di guerra civile*.

Con la sua solita e inconfondibile, Dalì va dritto al cuore dell’assurdo umano che si cela dietro la violenza fratricida. Così egli descrive l’opera:

<<Nel quadro raffigurai un enorme corpo umano che irrompeva all’esterno con delle mostruose escrescenze di braccia e di gambe che si laceravano in un delirio di autostrangolamento.>>

Guerra, quindi, come una sorta di suicidio delirante fra creature fatte della stessa materia.

Ìsmandri incontra Dalì

*Tutti i © riconosciuti agli aventi titolo e diritto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.